Riprendiamoci la terra: i nuovi parchi Resit e San Giuseppiello

Salvaguardia ambientale del territorio ed un futuro migliore per i nostri ragazzi.

Come si concretizza la differenza tra bonifica e messa in sicurezza?

E' possibile rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, resilienti e sostenibili, come recita l'obiettivo 11 dell'agenda 2030 per uno sviluppo sostenible?

 

Queste alcune delle tematiche al centro del convegno/dibattito che si è svolto presso la scuola Don Vitale il 31 gennario scorsi presso l'auditorium della sede centrale.

L’incontro, che ha ottenuto il Patrocinio Morale del Comune di Giugliano, è stato aperto alla cittadinanza: i partecipanti, che intendevano rivolgere domande ai relatori, hanno potuto registrarsi all’ingresso, accolti dal Caffè di benvenuto gentilmente offerto dall’Istituto Statale di Istruzione Superiore “Vincenzo Corrado” di Castel Volturno (CE).

Sono intervenuti come relatori: il Commissario alle Bonifiche uscente Mario De Biase; il prof. Massimo Fagnano della facoltà di Agraria della Università di Napoli “Federico II”, responsabile del progetto di fitobonifica ECOREMED; il Sindaco di Giugliano in Campania, dott. Antonio Poziello; l'Assessore all’Ambiente del Comune di Napoli, dott. Raffaele Del Giudice.

L’Assessore all’Istruzione della Regione Campania, dott.ssa Lucia Fortini ed il Dirigente Scolastico della Scuola Secondaria di Primo Grado “Don Salvatore Vitale”, dott. Giovanni Fornataro, hanno aperto i lavori con i saluti istituzionali.

Ha moderato l’incontro l’agronomo editorialista de La Repubblica - Napoli, dott. Antonio Di Gennaro.

Presenti i giovani reporter dell'Istituto che sono stati tra i protagonisti dell'evento, ponendo alcune domande ai relatori la cui sintesi è attesa nel loro lavoro che a breve sarà pubblicato.

Riprendiamoci la terra

Riprendiamoci la terra Tavolo MondoPulito JORIT GIANCARLO RESIT PEPPINO IMPASTATO Res Possibility Cupola Geodetica Proposte 1 Proposte2 Corrado
Ultima modifica 09 febbraio 2020