ANALISI DEL CONTESTO E DEI BISOGNI DEL TERRITORIO

Popolazione scolastica

Opportunità

La SMS "Don S. Vitale" opera sul territorio di Lago Patria, Licola e Varcaturo, nel comune di Giugliano in Campania. La nostra scuola opera in due plessi distanti all'incirca 4 km: la Sede centrale è ubicata a Lago Patria (629 alunni) mentre la succursale si trova a Licola (524 alunni). Dall'analisi del territorio (indagine con questionari ) si delinea una popolazione eterogenea dal punto di vista culturale e socio-economico: Il 32,6% dell'utenza ha conseguito titoli di studio medio-bassi (licenza elementare e media), il 51,7% di livello medio (qualifica triennale e diploma), il 15,7 di livello alto ( Laurea o Master). Per quanto riguarda i dati relativi all'occupazione risulta: Disoccupato/a ( 9,7%) ; Imprenditore, proprietario agricolo (5,8%); Insegnante, impiegato, militare graduato (16,8%); Casalingo/a (29,5%); Libero professionista, professionista dipendente, militare (11,6%); Operaio, addetto ai servizi (9,9%); Dirigente, docente universitario, funzionario, ufficiale militare (2,4%);Lavoratore autonomo (commerciante, artigiano, meccanico ecc.) (13,8%); Pensionato/a (0,5%) L'area presenta quindi, da un punto di vista socio-economico, una situazione notevolmente diversificata, per cui gli alunni hanno necessità che vanno dalla minima scolarizzazione ad una solida preparazione. 

Vincoli

Negli ultimi anni si è potuto notare un notevole aumento della popolazione per il trasferimento di numerose famiglie dalla città di Napoli e la presenza di extracomunitari e non, molti dei quali clandestini e sprovvisti di lavoro. Questo potrebbe nel tempo ridisegnare la composizione dell'ambiente socio-culturale. L'attuale popolazione scolastica si compone infatti di circa il 4% di alunni nati all'estero o con almeno un genitore non nato in Italia. È quindi presente una problematica di integrazione sociale in atto. Numerose sono inoltre le situazioni di rottura del tessuto familiare (separazioni, divorzi e quindi famiglie composte da un solo genitore o costituzione di nuove famiglie, anche allargate). È inoltre evidente uno scarso senso di appartenenza al territorio e la difficoltà di riconoscere e vivere l'ambiente, soprattutto nel suo aspetto naturale. Tale situazione, legata alla inadeguata azione educativa della famiglia, si riflette in alcuni casi nei comportamenti di alcuni alunni: infatti si trovano nella scuola ragazzi insicuri, o privi di reali motivazioni all'apprendimento. Questi casi, purtroppo, preludono a condizioni di disagio o abbandono della scuola. Per quanto riguarda invece il numero medio di alunni per insegnante, esso è superiore sia alla media provinciale e regionale, sia a quella nazionale (13 contro 11 in media).

Territorio e capitale sociale

Opportunità

La scuola opera sul territorio di Lago Patria, Varcaturo e Licola: frazioni del comune di Giugliano in Campania. È il 1^ comune d'Italia per popolazione tra i non capoluoghi di provincia (121.201 abitanti). Risultano residenti 5.229 cittadini stranieri, ovvero il 4.31% della popolazione. Le tre frazioni fanno parte di un'ampia area, in origine agricola, poi trasformatasi in zona residenziale dallo sviluppo caotico, senza piano regolatore; tuttavia, la costruzione della base Nato a Lago Patria ha messo in moto una rete di progetti che prevedono la sua riqualificazione urbanistica. L'economia della città si basa soprattutto sulla produzione e commercio di prodotti agroalimentari e sull'attività della zona industriale situata in località Ponte Riccio. I servizi operano nel settore dell'edilizia e della lavorazione del metallo. Il turismo della città si concentra soprattutto sul litorale domitio e sulla zona del Lago di Patria, dove sono presenti i resti dell'antica città romana di Liternum legata a Scipione l'Africano. Le sue possibilità di sviluppo ricadono quindi, nel comparto turistico, archeologico e lattierocaseario.

Vincoli

Da un punto di vista organizzativo il territorio risulta privo di centri di aggregazione socioculturale e isolato dal Comune di riferimento (da cui dista mediamente 15 Km). I rapporti con gli Enti Locali potrebbero essere più frequenti e assidui. Attualmente vi sono rapporti con l'ASL per ciò che riguarda le certificazioni degli alunni D.A. e con DSA. Negli anni scolastici precedenti sono state promosse iniziative sporadiche di prevenzione sanitaria con screening della popolazione scolastica (visite dermatologiche, andrologiche, prevenzione della pediculosi), che andrebbero incentivate.

Risorse economiche e materiali

Opportunità

La sede centrale è un edificio su 2 livelli, costruito nel 1988. Oltre agli uffici di presidenza e segreteria, alla sala professori e a n. 24 aule, sono presenti: sala multimediale per teatro e cineforum, Laboratorio informatica con 20 postazioni, lab.linguistico, lab. di ceramica, palestra attrezzata interna, campo di pallavolo esterno, spazio pavimentato con 2 porte regolamentari per pallamano e calcio a 5, lab. musicale , aula per alunni D.A., 1 aula mensa, lab. scientifico, 21 LIM dislocate in 18 aule e nei 3 laboratori (informatico, scientifico, linguistico). Il plesso succursale è un edificio su due livelli, costruito nel 2005. Oltre agli uffici di presidenza e segreteria, alla sala professori e a n.22 aule, sono presenti: sala teatro e cineforum, Lab.di informatica con 19 postazioni, palestra interna non regolamentare, Spazi esterni per pallavolo e atletica, lab. linguistico, lab. musicale, lab. artistico, lab. scientifico, aula per alunni D.A., un'ala a piano terra ( occupata dalla scuola dell'infanzia IV C.D. di Giugliano), 15 LIM dislocate in 13 aule e nei 2 laboratori scientifico e linguistico. Durante l'estate del 2015 sono state eseguite importanti opere di ristrutturazione dei locali di servizio (bagni maschili, femminili e per portatori di H). Sono state sostituite le porte interne. Si sta provvedendo a potenziare la rete LAN in tutte le aule.

Vincoli

La Struttura presenta problemi di sovraccarico energetico. L'impianto tecnologico non è ancora adeguato alle esigenze didattiche e gestionali della scuola. Inoltre la dotazione in PC  e LIM risulta inferiore rispetto ai dati regionali e nazionali. Per quanto riguarda la raggiungibilità delle sedi, sia il personale che gli alunni utilizzano mezzi propri o miniautobus il cui costo è sostenuto dalle famiglie (tranne che per gli alunni D.A. molto gravi che usufruiscono di un servizio di autobus con costo a carico del comune di Giugliano). Infatti la zona è scarsamente servita dai servizi pubblici di trasporto. Le spese relative ai viaggi di istruzione sono interamente a carico delle famiglie.