Musicando - Viva la libertà

Il modulo "Musicando" della sede Centrale del PON "Insieme per la Scuola" (10.1.1A-FSEPON-CA-2019-371), sotto la guida attenta dei prof.ri Perticone ed Aquilone, è stata l'occasione per realizzare una grande festa della musica e della legalità al centro di Giugliano il 26 maggio.

In collaborazione tra più Istituti cittadini e grazie al patrocinio del Comune ed all'ospitalità del I° Circolo Didattico, nei giardini della scuola la fanfara dei Carabinieri del X° Reggimento di Napoli e gli alunni della sede centrale delle scuole cittadine si sono esibiti in una manifestazione comune con l'obiettivo di promuovere la cultura della legalità a scuola ed educare gli alunni al rispetto della dignità della persona, con l’acquisizione delle conoscenze e l’interiorizzazione dei valori che sono alla base della convivenza civile.

Alla presenza del sindaco Nicola Pirozzi, il capitano dei Carabinieri di Giugliano Anfrea Coratza  ha voluto ricordare le grandi figure dei giudici Falcone e Borsellino non tanto come eroi ma come grandi rappresentanti degli ideali di legalità; il magistrato del tribunale Napoli Nord Luciano Ferrara ha ricordato l'importanza di occasioni come quella vissuta nella crescita di socialità degli alunni.

Gli alunni si sono esibiti, prima di lasciare spazio alla banda, con i brani “Shallow” di Lady Gaga  e “Viva la libertà” di Jovanotti, che ha particolarmente coinvolto tutti i presenti in un unico coro. Raggiunto l'obiettivo dei responsabili del progetto, che hanno cercato di utilizzare la musica come strumento efficace per favorire conoscenza e comunicazione annullando le barriere che il linguaggio verbale impone

L’iniziativa ha riscosso grande successo e, a conclusione, il Sindaco Pirozzi  ha voluto precisare che l’idea è stata quella di “esportare” in centro il progetto che la Vitale aveva coordinaato al termine del precedente anno scolastico a Liternum, attraverso una bella collaborazione tra le scuole e l’amministrazione.

La musica agisce sugli stati d’animo più profondi e sulle emozioni, è nutrimento dello spirito e della mente, è divertimento, gioco, comunicazione. Musica e legalità, perché si può e si deve parlare di legalità con tanti linguaggi e la musica è uno di questi.

Viva la Libertà