C'era una volta 2022 .. tra le fiabe di Basile

Gli alunni della 2E della Scuola Secondaria "Don Salvatore Vitale" sono stati tra i protagonisti del programma televisivo C’era una volta…2022, format ideato, prodotto e messo in onda da Teleclubitalia Canale98 in TV e su piattaforme social, web e on demand.

Il quiz è l’unico programma dedicato al giuglianese Giovan Battista Basile, autore de Lo cunto de li cunti, una delle più antiche raccolte di fiabe in lingua napoletana, sconosciuto alla maggior parte degli italiani ma molto apprezzato all’estero tanto che i fratelli Grimm e il favolista francese Perrault hanno preso spunto proprio da lui per le loro celebri favole tra cui Cenerentola, La bella addormentata, Pollicino

Dopo due anni di didattica a distanza, di restrizioni e di mancate possibilità di socializzazione, di svago e di promozione culturale, la Scuola “Don Vitale” è tornata non solo a collaborare attivamente con gli enti, le associazioni e le strutture del territorio, ma ha consentito ai suoi alunni un momento di grande divertimento e di riscoperta del patrimonio culturale del territorio.

I nostri alunni hanno sfidato quelli della scuola secondaria di primo grado "Giovan Battista Basile" in vari quiz riguardanti la vita e le opere dello scrittore; in particolare, con La pulce, una fiaba sorteggiata tra quelle de Lo cunto de li cunti, di cui gli alunni hanno studiato i contenuti e finanche simpaticamente ed egregiamente mimato alcuni personaggi durante una delle sfide.

L'impegno e la grinta impiegati dagli alunni per vincere la puntata o totalizzare un punteggio tale da consentire di passare il turno e raggiungere la semifinale è confermato dalle loro parole:

  • Luca: mi sono divertito moltissimo in questa nuova esperienza che ci ha uniti come gruppo e ci ha permesso di imparare nuove cose sulla storia culturale di Giugliano. Un bel modo di fare scuola!
  • Aurora: ho appreso molte conoscenze sulle favole di cui qualche mese fa non sapevo nulla.
  • Julian: ci siamo divertiti tantissimo, anche se non di tutte le domande sapevamo la risposta esatta. Mi ha entusiasmato molto fare il mimo, è stato tutto un grande arricchimento culturale.
  • Matteo: all’inizio avevo tanta ansia, ma poi si è rivelato bello anche il tempo trascorso insieme ai miei compagni di classe per prepararci alla gara.
  • Anita: abbiamo studiato tanto e ci siamo organizzati quasi tutti i pomeriggi sulla piattaforma digitale per prepararci insieme. La nostra ambizione è vincere ma il nostro motto è divertirci!

Con l'ottimo punteggio acquisito durante la competizione andata in onda il 13 aprile, i nostri ragazzi sono approdati in semifinale nonostante la sconfitta ai punti con la Scuola Basile.

Mercoledì 11 maggio, nonostante l’impegno, il coraggio e l’inventiva nella sfida che ruotava intorno alla fiaba Peruonto, non sono riusciti a vincere e ad accedere alla finale, ma siamo stati tutti orgogliosi della bella gara che hanno sostenuto. I ragazzi si sono distinti in modo particolare nella scenetta, che riprendeva un momento della fiaba e che hanno ideato e realizzato senza l’aiuto della produzione.

Grazie alla loro bravura e inventiva hanno ottenuto tutto il punteggio in palio e fino alla fine abbiamo sperato nella loro vittoria. Divertimento e impegno hanno costituito lo stimolo giusto per meritare gli applausi dei presenti e degli spettatori televisivi, e renderli orgogliosi ed onorati di avere alunni così intraprendenti e sempre desiderosi di apprendere.

Una buona base di esperienza da valorizzare nella partecipazione al concordo del prossimo anno.

Stay tuned!

Cera una volta